Paura di guidare in ciabatte per via delle multe? Ecco cosa dice la legge

Laleggepertutti fa l’esempio di un incidente, dopo il quale “E’ abitudine delle assicurazioni verificare se lo scontro è stato determinato da negligenza grave: la compagnia, qualora sul verbale dovesse risultare indicato che il conducente guidava scalzo, potrebbe appigliarsi a questo, sebbene non sia stata elevata nessuna multa.

La questione andrà contestata nelle opportune sedi giudiziarie, ma di sicuro, potrebbe costituire un grande ostacolo”. Guidare scalzi o in ciabatte dunque si può, ma onde evitare spiacevoli sorprese è sempre meglio indossare un paio di scarpe chiuse.

fonte

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche