Condividi

Tutti morti, uno dopo l’altro. Arriva da Pavia la notizia di una nuova terribile strage sul lavoro.

Pavia – Secondo una prima ricostruzione, quattro persone, due soci d’azienda e due operai, avrebbero perso la vita presso una azienda agricola nel pavese. Sarebbero precipitati in una vasca di liquami attorno all’ora di pranzo.

Sono ancora in fase di ricostruzione le cause dell’incidente. Al lavoro i pompieri che in queste ore si sono prodigati nello svuotare la vasca e recuperare i corpi.

Secondo i primi accertamenti effettuati dai carabinieri della compagnia di Stradella, i quattro stavano lavorando vicino alle vasche di compostaggio del fertilizzante quando sono caduti. In quattro, uno dopo l’altro, sono finiti giù. Sono morti tutti.

Se n’è accorta la madre, che li aspettava per pranzo. Quando è arrivato alla vasca, il corpo di uno dei suoi figli affiorava in superficie.

LEGGI: La testimonianza “mio zio morto per tentare di salvare gli altri”

I morti sono tutti indiani: Tarsem e Prem Singh, 45 e 48 anni i due titolari e due operai Harminder, 29, e Manjinder, di 28 anni. Vivevano in Italia da oltre venti anni, descritti come grandi lavoratori.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAppennino umbro. Precipita un aereo militare, cinque dispersi: impiegati oltre 400 soccorritori, si tratta di una maxi esercitazione
Prossimo articoloStrage sul lavoro. La testimonianza "mio zio morto per tentare di salvare gli altri"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.