Condividi

SOS1306061Cagliari, 31 luglio 2013 – L’accusa: avrebbe abusato di una bambina di quattro anni all’interno della scuola di Pirri in cui lavorava. Per questo sul registro degli indagati della Procura di Cagliari è finito il nome di un assistente scolastico.

Quello di cui si sarebbe reso protagonista è uno squallido episodio di violenza sessuale, che sarebbe avvenuto durante i mesi in cui si trovava in servizio all’asilo frequentato dalla piccola. E così l’orco, stavolta, potrebbe avere avuto il volto dell’assistente scolastico, sulla quale vita, adesso, gli investigatori stanno scavando.

Dovranno infatti essere analizzati i suoi computer e alcuni supporti informatici sequestrati nell’abitazione dell’uomo. La perquisizione ha mirato a rintracciare gli elementi che possano far luce sul presunto caso di violenza sessuale: il contenuto dei computer potrebbe infatti contribuire a trovare la verità.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteOgni borsa falsa nasconde una sofferenza. Rifiuta lo sfruttamento. Rifiuta i falsi.
Prossimo articoloIn ricordo di un poliziotto amico dei bambini: ciao Mario, grazie!