Crew Dragon, salta tutto. Rinviato il lancio. Paolo Nespoli: “lo spazio è anche questo, tentativi”

E’ stato rinviato il lancio della Crew Dragon della SpaceX, la navetta spaziale di Elon Musk che alle 22:33 italiane avrebbe dovuto segnare il ritorno degli Stati Uniti in orbita con un equipaggio umano.

Quando mancavano pochi minuti alla partenza ed erano a buon punto le operazioni di caricamento del propellente, spiega tgcom24, l’appuntamento con la storia è stato rimandato al 30 maggio a causa del maltempo.

Scrive Paolo Nespoli su Twitter: “Lo spazio è anche questo: tentativi.
Decisione difficile – vista l’attenzione mediatica-, ma saggia. Godiamoci questo panorama fino a sabato, alle 21:22 (ora italiana). Torneremo in diretta ”

Dopo il rinvio si è proceduto a scaricare il propellente, un’operazione che ha richiesto circa 40 minuti. Soltanto dopo i due astronauti hanno potuto lasciare la capsula. Fino all’ultimo momento si è atteso un miglioramento delle condizioni meteo, nella speranza che si aprisse una cosiddetta “finestra istantanea” di lancio.

Il prossimo tentativo dovrebbe essere rinviato a sabato. Tra pochi giorni quindi in nuovo  appuntamento con Crew Dragon di SpaceX

Secondo i piani, in soli 12 minuti il Falcon 9 dovrebbe rilasciare la Crew Dragon in orbita, iniziando la discesa autonoma che dovrebbe vedere il razzo atterrare su una piattaforma in attesa sull’Oceano Atlantico.

La Crew Dragon e i suoi due passeggeri, spiega un articolo di fanpage, dovrebbero quindi iniziare un’orbita di 19 ore attorno alla terra fino ad avvicinarsi alla Stazione Spaziale Internazionale, dove il sistema di attracco automatico della capsula porterà all’attracco all’ISS.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche