Condividi

Il 7 luglio ha perso la vita Giuliano Lipperi di 39 anni mentre era in servizio come Vigile del Fuoco Discontinuo presso il Comando provinciale di Viterbo. Si è accasciato, verosimilmente stroncato un malore. Un altro giovane precario muore a servizio della comunità, stavolta durante un intervento a Civita Castellana (Viterbo).

L’Associazione Nazionale VVFF Discontinui e la Confederazione Unitaria di Base esprimono il proprio cordoglio alla famiglia e ai colleghi di Giuliano. “Questa ennesima tragedia sul lavoro ai danni di un giovane lavoratore Vigile del Fuoco precario, completamente privo di tutele, dovrebbe far riflettere tutti, in particolare chi permette che questo accada”, dicono Carlo Mazzarella – Associazione Nazionale VVF Discontinui e Luigi Casali – CUB Pubblico Impiego.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteApre in Texas il primo parco acquatico al mondo per bambini con disabilità
Prossimo articoloSan Severo, ubriaco al volante travolge gazzella dei Carabinieri sulla Statale 16