Poliziotto penitenziario aggredito in aeroporto: frattura alla mano

Poliziotto aggredito in servizio, frattura alla mano per il capo scorta

Ha aggredito all’aeroporto di Linate il poliziotto penitenziario. L’uomo, collaboratore di giustizia, è un detenuto del carcere di Voghera in aeroporto per essere trasferito.

Il poliziotto aggredito era addetto al suo trasferimento.

“E’ successo durante la fase di imbarco”, ha spiegato Alfonso Greco, segretario regionale del sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria per la Lombardia. “L’aggressione è stata improvvisa”.

Immediato l’intervento del resto del personale addetto alla scorta, che ha immobilizzato l’uomo.

Il trasferimento del detenuto è stato rimandato per ragioni di sicurezza, e l’agente aggredito è stato soccorso presso il centro medico dell’aeroporto.

Coinvolto anche il capo scorta della Polizia Penitenziaria, che è rimasto ferito: si è rotto alcune ossa della mano destra.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche