Condividi

L’africano si è proposto di dare un passaggio alla donna, che chiedeva di essere accompagnata in stazione.

Durante il tragitto, con la scusa di acquistare della cocaina, scatta la trappola: trascinata in una zona verde l’avrebbe minacciata e pestata prima di violentarla barbaramente. Lo racconta Federico Garau sul Giornale

Ancora un episodio di stupro, ancora una brutale aggressione nei confronti di una donna da parte di un extracomunitario, stavolta avvenuta in una zona periferica di Parma.

La vittima è una tossicodipendente di 32 anni, che risiede da tempo nella città emiliana ma è originaria di Fidenza.

Il fatto è avvenuto la scorsa notte, quando la 32enne si è messa alla ricerca di qualcuno che fosse disposto ad accompagnarla fino alla stazione ferroviaria.

 

 

Alla sua richiesta d’aiuto avrebbe risposto un cittadino straniero, un ivoriano di 26 anni, che si è offerto di darle un passaggio a bordo della propria autovettura.

 

Durante il breve tragitto, l’africano sarebbe riuscito a convincere la donna a fermarsi per comprare una dose di cocaina da dividere fra loro, facendo in tal modo scattare la trappola.

Una volta acquistata la droga, infatti, lo straniero avrebbe afferrato la 32enne trascinandola in via Trieste, in una zona verde in quel momento completamente deserta.

Lì, stando al racconto fornito dalla vittima alle forze dell’ordine, sarebbe avvenuta la brutale violenza.

Dopo averla minacciata di morte e barbaramente pestata per “piegarla” alle sue volontà, l’africano avrebbe abusato di lei stuprandola.

 

Per fortuna della 32enne, due ragazzi che passavano da quelle parti hanno udito le sue grida ed immediatamente allertato telefonicamente i carabinieri.

Al momento dell’arrivo dei militari l’ivoriano aveva già fatto perdere le proprie tracce, ma in breve è stato intercettato, identificato e tratto in arresto. Per la donna si è invece reso necessario il trasporto al pronto soccorso, dove ha ricevuto una prognosi di dieci giorni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMatteo Salvini "fascista", altra vergogna di Joan Asselborn: "Non sapevo di essere in diretta, lui..."
Prossimo articoloLutto per la Questura di Alessandria: è morto il sostituto commissario Angelo Mello