Condividi

Pesta un poliziotto e gli procura 50 giorni di prognosi, rimesso in libertà

Piacenza – L’incredibile scena di violenza è avvenuta l’altra sera, in via Marinai d’Italia. Un 35enne marocchino ubriaco ha aggredito i poliziotti procurando a uno 50 giorni di prognosi. Gli agenti erano stati chiamati da una vicina che aveva visto l’uomo picchiare la moglie

Quando tutto sembrava finito, dopo una serata movimentata, ecco che la furia dell’uomo si è scatenata contro i poliziotti. Il risultato è che l’aggressore, un 35enne cittadino italiano di origine marocchina, è stato arrestato mentre un poliziotto è stato portato in ospedale: a causa di una spalla lussata e di una frattura al polso ne avrà per 50 giorni. Anche il 35enne è rimasto ferito e ha riportato una prognosi di 25 giorni.

L’uomo, processato per direttissima, è tornato subito in libertà. E’ accusato di resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale. Il giudice ha convalidato l’arresto come chiesto dall’avvocato (aveva chiesto anche l’obbligo di firma), mentre il difensore dell’uomo ha chiesto di rinviare il processo per preparare la difesa. L’udienza è slittata a ottobre.

L’incredibile scena di violenza è avvenuta l’altra sera, in via Marinai d’Italia. Una donna chiama il 113 avvertendo che un’altra donna veniva pestata in mezzo alla strada: un uomo l’aveva afferrata per i capelli, trascinata a terra e presa a calci.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTornavano da un matrimonio, non hanno mai raggiunto casa
Prossimo articoloTerrore in stazione, migrante armato minaccia tutti: a sistemarlo ci pensa un poliziotto penitenziario