Pozzuoli, maxi rissa al pronto soccorso. Infermieri, medici e un vigilante picchiati selvaggiamente dai parenti di un paziente

Pozzuoli, maxi rissa al pronto soccorso. Infermieri, medici e un vigilante picchiati selvaggiamente dai parenti di un paziente

POZZUOLI. Una maxi rissa è scoppiata poco fa al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli: i parenti di un uomo deceduto in ospedale sono andati in escandescenza e hanno preso a calci, pugni, schiaffi 4 infermieri, un medico e un addetto alla vigilanza privata.

I feriti sono stati ricoverati nello stesso ospedale e un paio di loro sono ancora sotto osservazione medica per capire se le percosse subite abbiano provocato emorragie interne.

Sangue dovunque. Sul pavimento, sui maniglione delle porte di accesso al pronto soccorso e nella sala di attesa al triage. Una scena da film dell’orrore, sotto gli occhi atterriti dei pazienti in triage.

Sul posto sono intervenute anche due pattuglie dei carabinieri della compagnia di Pozzuoli. Gli aggressori si sarebbero dileguati dopo il pestaggio, approfittando della confusione e della concitazione. Anche un carabiniere sarebbe stato costretto alle cure mediche per un pugno rifilatogli in pieno volto.

“Siamo vittime di continue aggressioni – dicono in coro gli infermieri ora di turno al Santa Maria delle Grazie – Così é impossibile lavorare”.

tgcom24