Senza biglietto: richiedenti asilo aggrediscono carabinieri in stazione

Senza biglietto: richiedenti asilo aggrediscono carabinieri in stazione

Non pagano il biglietto e aggrediscono i carabinieri: richiedenti asilo arrestati in stazione a Inverigo

Como – Serata caotica in stazione per gli uomini delle forze dell’ordine. Alcuni giovani nigeriani, due richiedenti asilo di 24 e 25 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Cantù.

I Carabinieri sono stati costretti ad intervenire nella serata di ieri dopo la richiesta di aiuto da parte della polizia locale di Inverigo.

Gli uomini della locale erano da poco intervenuti allertati dal capotreno del convoglio Milano-Asso dopo che i due ragazzi si erano rifiutati di pagare il biglietto e non avevano voluto fornire le proprie generalità agli agenti di polizia locale, anzi, li avevano minacciati e spintonati.

I due richiedenti, che sono risultati poi essere ospiti del centro di accoglienza della cooperativa Versoprobo (che si trova a Tornaco, in provincia di Novara),

 

 

hanno avuto il medesimo atteggiamento violento e minaccioso nei confronti dei carabinieri, arrivando addirittura a spintonare i militari pur di non fornire i documenti e le loro generalità.

I carabinieri non hanno potuto fare altro che fermare i due migranti e ammanetterali, arrestartli e denunciati con l’accusa di violenza e minacce a pubblico ufficiale

E’ prevista inoltre anche una accusa per interruzione di pubblico servizio, visto che il treno su cui viaggiavano è stato soprresso a causa della lunga sosta forzata.