Africano attacca militari per evitare un controllo: poche ore dopo è già in libertà

Stamani si è tenuto il processo per direttissima che lo vedeva come imputato ed il pubblico ministero Sara Macchetta

ha richiesto che venisse applicata nei suoi confronti la misura di custodia cautelare in carcere. Ecco però verificarsi l’inatteso capovolgimento della situazione.

 

Il gip infatti, ha convalidato l’arresto ma, allo stesso tempo,

ha rimesso in libertà l’africano, in attesa del prossimo dibattimento posto a rinvio come richiesto dal legale del senegalese

Quest’ultimo, infatti, ha diritto ad un breve periodo di tempo necessario per conoscere gli atti ed informarsi sul proprio assistito (termine per la difesa).

Intanto al carabiniere ferito sono stati assegnati 15 giorni di prognosi.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche