Preso scooterista che ha investito l’agente Rizzi: ha 17 anni. E adesso Pierluigi è ufficialmente fuori pericolo

Lo scooterista che ha investito l’agente Rizzi è stato individuato dalla Polizia: ha solo 17 anni. E l’agente Pierluigi Rizzi è finalmente è fuori pericolo.

Da foggia arrivano buone notizie: l’agente della Polizia Locale investito da uno scooterista mentre stava effettuando un posto di controllo interforze sta migliorando. Nelle scorse ore, sua sorella aveva diffuso sui social una lettera dedicata all’investitore, rimasto ignoto per giorni.

L’agente, Pierluigi Rizzi, sovrintendente della Polizia Locale, era stato investito lo scorso giovedì nella zona della periferia della città. In serata i medici hanno sciolto la prognosi confermando il miglioramento generale delle condizioni.

Buone notizie giungono anche sul fronte indagini: la Polizia ha infatti individuato il pirata: si tratta di un ragazzo di 17 anni, nato a Foggia, denunciato a piede libero con l’accusa di lesioni gravi, resistenza e omissione di soccorso.

LA LETTERA

Sui social, è stata diffusa una lettera della sorella dell’agente investito, indirizzata all’uomo che ha commesso il delitto

Caro “scooterista”,
ecco, ti mostro mio fratello dopo il tuo vile gesto. Un uomo che è uscito di casa per compiere il suo lavoro e che tu, in pochi secondi, hai ridotto in una pozzanghera di sangue dopo un volo di 15 mt. Personalmente questa immagine mi toglie il respiro e spero lo tolga anche a te per il senso di colpa…LEGGI NEL LINK DI SEGUITO

“Caro investitore, costituisciti: ecco come hai ridotto mio fratello” lo sfogo della sorella dell’agente investito a Foggia

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche