Condividi

SOS1307261Pisa, 14 settembre 2013 – Un volatile risucchiato dal motore di un aereo Easy Jet a costretto il comandante del velivolo a chiedere all’aeroporto di Pisa, da dove era decollato poco prima diretto a Londra, di poter atterrare nello stesso scalo toscano.

Atterraggio d’emergenza. Il comandante si è accorto che qualcosa non funzionava e ha chiesto alla torre di controllo pisana di tornare indietro. Le operazioni si sono poi svolte senza problemi. I passeggeri sono stati fatti scendere in attesa che la compagnia predisponesse un volo sostitutivo per Londra Gatwick che è regolarmente partito nel pomeriggio. In seguito all’atterraggio di emergenza per circa un’ora lo scalo pisano è rimasto chiuso al traffico, mentre sulle piste si sono schierati i vigili del fuoco e gli altri mezzi di emergenza pronti a intervenire in caso di incendi

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDue pastori tedeschi vagano sul Gra, salvati dalla Polstrada
Prossimo articoloProstituzione, maxi blitz dei carabinieri