Pit bull adottati in canile gli salvano la vita durante una rapina: “Nessuno le voleva, mi hanno salvato la vita”

Questa è la storia di Ellabelle e Ladybug, due femmine di Pit Bull chiuse in un canile fino a quando Robert McGowan decise di adottarle. Loro hanno ricompensato il gesto d’amore salvandogli la vita.

Robert si trovava in garage vicino alla sua auto quando è stato aggredito violentemente da quattro uomini: “Uno mi ha dato un pugno dritto su un occhio e mi ha buttato giù per terra, intimandomi di consegnargli le chiavi della mia auto. Ferito, spaventato e stordito gli ho detto che potevano prendersele e che erano in casa. Così i quattro mi hanno trascinato all’interno della mia abitazione in cerca delle chiavi. Le mie due ‘ragazze’ vedendomi sono subito intervenute aggredendo anche fisicamente i quattro che se la sono date a gambe levate“. Robert che ha riportato solo un occhio nero ed un forte spavento ha ricompensato Ellabelle e Ladybug con dolcetti e giocattoli nuovi.

Ci dice ancora Robert : “Le ho salvate dal canile. Erano animali che nessuno voleva. E loro mi hanno salvato la vita. Pensateci: un giorno potrebbero salvare la vostra“.

Non è la prima volta che vi raccontiamo come i Pit Bull, così apparentemente temibili, sono dei cani straordinari. Come la storia del pit bull adottato che non smette di abbracciare la sua nuova padroncina.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche