Polizia postale ko per un fulmine

polizia postale328 Giu. – Un fulmine ha messo ko linee telefoniche e adsl della sede della Polizia postale di Brescia. Ma, quello che è più grave, per un settore come quello delle forze dell’ordine, già penalizzato da tagli e risorse limitate, è che qesto inconveniente tecnico (di non poco conto visto il settore particolare di cui si occupa questa sezione investigativa) è accaduto oltre un mese fa e, da allora, non è ancora stato riparato.
Il 22 maggio scorso, infatti, come denuncia il Siulp, una scarica elettrica si è abbattuta proprio sulla sede della polizia, all’ultimo piano delle Poste in piazza Vittoria, mandando in tilt le connessioni. Da allora, causa burocrazia e la solita incertezza di attribuzione delle competenze, gli agenti lavorano in queste condizioni: un paradosso visto che la sezione si occupa proprio di reati compiuti per via telematica ed annessi.
Tant’è: in 30 giorni di tempo si è dovuto stabilire, come riferisce il sindacato di polizia, se a dover riparare il guasto dovesse provvedere il Ministero dell’Interno oppure le Poste stesse. Nel frattempo, è stato istituito un ponte di fortuna attivato su un’unica linee telefonica fnzionante, così da consentire comunque un minimo di servizio.
Fonte: QuiBrescia