Poliziotti di tutta Italia regalano le proprie ferie al collega per il figlio Leo, gravemente malato

“Un appello lanciato con il cuore per Leo”.

Sono numerosi gli appelli sui social in questi giorni, rivolta agli appartenenti alla Polizia di Stato, per aiutare un collega con un figlio gravemente malato.

La richiesta? Un semplice gesto: “donazione di un giorno di ferie”.

Un giorno di ferie solidali da donare all’assistente capo della polizia Mauro Di Ceglie del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, per consentirgli di stare accanto a Leo, il figlio 15enne gravemente malato.

Negli ultimi anni Leo è stato operato decine volte. Mauro ha terminato i due anni di legge 104 e ogni tipo di ferie e ogni congedo straordinario.

Ora possiamo aiutarlo donando – quello che possiamo, ferie 2019 in base alla nuova circolare per le ferie solidali. “Leo ha bisogno del vostro cuore”. Compilate il modulo donando almeno un giorno di ferie solidali.

 

Inviare dal proprio ufficio a questa pec: ffoo.centropolifunzionalescuolatecnicapolizia@pecps.poliziadistato.it

L’ufficio del personale è stato letteralmente ingolfato di mail: il grande cuore dei colleghi di giubba per Mauro è stato enorme, ora il poliziotto sui social chiede e avvisa che c’è ancora modo di aiutarlo per potersi assentare dal servizio e per stare vicino al figlioletto minore.

Ad oggi sarebbero circa quattromila le mail arrivate alla Polizia di Stato. La dimostrazione, ancora una volta, dell’enorme solidarietà tra appartenenti alle forze di polizia.

LEGGI ANCHE: Lavoratrici rinunciano alle proprie ferie e regalano i giorni alla collega malata
LEGGI ANCHE: Il figlio è malato, i colleghi gli regalano sei mesi delle loro ferie
LEGGI ANCHE: Operai regalano ferie al collega malato per permettersi di curarsi e salvarlo dal licenziamento

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche