Inferno di fiamme, poliziotti strappano alla morte due anziani, un giovane e un cane

Grazie al tempestivo intervento di una Volante una coppia di anziani, a Verbania, è stata tratta in salvo dall’incendio che si era sviluppato in casa, forse a causa di un corto circuito.

I poliziotti, al loro arrivo, hanno trovato la casa avvolta dal fumo mentre le fiamme avvolgevano i mobili della cucina

Il rapido intervento degli agenti ha permesso di spegnere le fiamme in un’abitazione di Verbania, salvando tre persone (una coppia di anziani ed il badante) e un cane.

L’episodio, venuto a galla nelle scorse ore, si è in realtà verificato lo scorso 26 aprile.

Verso le 20.50  a Verbania, durante i normali controlli di servizio quando l’attenzione degli operatori è stata catturata da un forte odore di bruciato, seguito dal rumore di un vetro rotto e da urla.

Arrivati nei pressi dell’abitazione, forse causato da un corto circuito, i poliziotti, senza alcuna esitazione si sono introdotti nell’appartamento ormai avvolto dalle fiamme e da fumo intenso.

Gli agenti hanno dapprima messo in salvo un uomo che cercava invano di spegnere le fiamme, risultato poi badante della coppia. Lo stesso, ha indicato agli agenti la presenza della coppia di anziani proprietaria dell’abitazione.

Gli operatori sono quindi immediatamente tornati dentro per recuperare i due anziani: una donna di 79 anni e il marito di 89, affetto da demenza senile che in uno stato di semi coscienza.

Nell’appartamento, spiega la Polizia, era presente anche un cane che rifugiatosi sotto il letto, che è stato salvato da altro equipaggio della volante nel frattempo è accorso in aiuto dei colleghi.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche