Condividi

Un poliziotto è stato accoltellato in servizio, durante un intervento. E’ successo a Roma, Tor Bella Monaca.

Il poliziotto, in servizio presso le volanti era stato mandato in intervento su segnalazione della sala operativo: una violenta lite tra marito e moglie. Raggiunta l’abitazione in pochi minuti, gli agenti sono intervenuti nei confronti di un uomo, italiano pregiudicato, responsabile di violenze fisiche verso la moglie.

Visti i poliziotti il pregiudicato ha tentato di darsi alla fuga in macchina. Nel tentativo di bloccarlo, uno degli agenti ha ricevuto una coltellata ad un fianco. Il malvivente è stato bloccato dai colleghi mentre il ferito, risultato già da subito molto grave a causa della grande fuoriuscita di sangue, hanno caricato il collega sulla volante trasportandolo in ospedale a sirene spiegate; gesto non usuale e di grande responsabilità. Il poliziotto è ora ricoverato in condizioni molto serie -ma non in pericolo di vita – si trova ora all’Umberto I..

L’aggressore, identificato, è risultato essere il papà di un ragazzo morto dutrante un inseguimento con le Volanti: un 18enne che nel 2016, in fuga dalla Polizia, andò a schiantarsi frontalmente con altri veicoli dopo aver imboccato contromano la rampa che da via di Tor Bella Monaca sale verso il Raccordo Anulare.

“Auguro pronta guarigione al poliziotto ferito a Roma – ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini – Un abbraccio a lui e alla famiglia: auspico pena esemplare per l’infame aggressore. Nessuno deve permettersi di toccare i nostri angeli in divisa”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFermo con l'aria condizionata accesa? La multa è super: ammenda tra 218 e 435 euro.
Prossimo articoloSea Watch, la comandante Carola Rackete è indagata. Guardia di finanza a bordo per perquisizioni