Poliziotto aggredito da un cane corso di 70 chili: spara e lo uccide

I proprietari ora rischiano un’accusa per omessa custodia dell’animale

Un poliziotto in servizio a Varese è stato aggredito da un cane corso del peso di 70 chilogrammi, scappato ai suoi padroni, finendo in ospedale con una costola rotta e diverse ferite.

Per difendersi l’uomo sarebbe stato costretto a sparare, lo riporta l’Unione Sarda.

L’animale è morto dopo essere stato trasportato in un ambulatorio veterinario. È accaduto nei giorni scorsi, ma la polizia lo ha reso noto soltanto oggi.

Il fatto è avvenuto mentre l’agente fuori servizio passeggiava per strada insieme al suo cagnolino. Medicato in ospedale, il poliziotto è stato dimesso con una prognosi di venti giorni.

Ora è al vaglio la posizione dei proprietari del cane che rischiano un’accusa per omessa custodia dell’animale.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche