Poliziotto umilia migranti obbligandoli a prendersi a schiaffi, rimosso dall’incarico

Immagini che avevano fatto seriamente discutere quelle circolate negli scorsi giorni, con un poliziotto che schiaffeggia un giovane migrante e invita i compagni del ragazzo a fare altrettanto

L’agente era stato ripreso con un cellulare, in mezzo alla folla, mentre prendeva a schiaffi un migrante.

Il poliziotto, un ispettore, adesso è stato sollevato dall’incarico. Non presterà più servizio nel centro accoglienza di Agrigento dove si sono svolti i fatti.

Lo si stentiva, nel video, accompagnare urla al gesto: “Sei l’ospite e devi rispettare la legge, adesso tu dai uno schiaffo a lui”.

L’agente è finito anche indagato per abuso di mezzi di correzione. Il gip di Agrigento Alessandra Vella ha accolto inoltre la richiesta del pm Cecilia Baravelli e ha disposto l’incidente probatorio per sentire cinque migranti, tutti tunisini, fra cui i due che sarebbero stati costretti a schiaffeggiarsi fra loro.

Dopo la segnalazione, sabato il console tunisino Jalel Ben Belgacem, si è recato in questura ad Agrigento per acquisire informazioni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche