Condividi

Da in escandescenza ed intervengono Polizia e 118. Questa è la scena che si sono trovati davanti alcuni cittadini di Prato nel pomeriggio di giovedì. A balzare in cronaca però è un video pubblicato dal tirreno dovesi vede un poliziotto avvicinarsi a più riprese al fermato (Un marocchino di 30 anni posto su una barella) e dargli dei ‘buffetti’, o secondo lo stesso quotidiano, schiaffi.

Secondo la ricostruzione del sito TvPrato che prende come riferimento la Questura, gli agenti hanno individuato il marocchino in via Monnet mentre camminava con difficoltà, in apparente stato confusionale.

I poliziotti, continua la ricostruzione della Questura, sono riusciti a “porlo in sicurezza” e a fargli prestare le prime cure. La scena intanto, però, è stata filmata da un passante. Un video mostra il 30enne nordafricano molto alterato e fa vedere che per calmarlo un poliziotto usa modi bruschi. In quei momenti gli agenti lo mettono in barella insieme ai volontari della Croce d’Oro. Quando il marocchino si riprende, pronuncia la frase “Voglio il mio avvocato” e tenta di alzarsi ma poi un agente lo colpisce più volte con alcuni schiaffi. In conclusione di intervento, il marocchino, residente a Pistoia, regolare in Italia e con precedenti di polizia per reati comuni, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Sul caso è intervenuto anche il Capo della Polizia Franco Gabrielli “Non ho ancora visto quel video, tuttavia fin da ora censuro ogni comportamento abnorme da parte di agenti in divisa e chi sbaglia deve sempre pagare, tuttavia invito tutti a evitare processi sommari e a capire bene come si sono svolti i fatti”. 

GUARDA IL VIDEO DE IL TIRRENO

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAllarme bomba a Genova, sul posto gli artificieri
Prossimo articoloSi chiama Ramy Shehata, l'eroe ragazzino del bus: "da grande farò il Carabiniere"