Condividi

Non c’è tregua per le forze dell’ordine che in questi giorni hanno visto diversi episodi di suicidi di cui due tra Guardia di Finanza e uno tra i Carabinieri. Oggi a fare i conti con il malessere è invece il corpo della Polizia di Stato, che a Latina ha perso uno dei propri uomini

43 anni, un assistente capo in servizio presso la locale Questura, si è tolto la vita nella tarda serata di lunedì. Secondo il racconto, l’uomo ha impugnato la sua pistola sparandosi un colpo. E’ accaduto mentre era in casa. A dare l’allarme sono stati i suoi familiari.

Leggi anche:  Pasquale, il Finanziere finito in coma inseguendo un trafficante di uomini tunisino "mai lasciato solo, grazie"


Da quanto racconta Latina Today, il poliziotto, era tornato a Latina solo da pochi mesi, dopo aver prestato a lungo servizio a Milano. Al momento sarebbero ignote le ragioni del gesto.

Leggi anche: Tragedia nella Guardia di Finanza: muore appuntato scelto impiccandosi con la cintura dei pantaloni
Leggi anche: Maresciallo dei Carabinieri si toglie la vita davanti ai colleghi
Leggi anche: Lutto tra le fiamme gialle, finanziere si toglie la vita e lascia due figli appena adolescenti

Articolo precedenteDottoressa presa a cacciavitate al collo, la salva un venditore ambulante: "Grazie Mustafa"
Prossimo articoloEsame del sangue per diagnosticare la depressione: la scoperta da due scienziati italiani

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.