Condividi

In migliaia hanno affollato il sagrato del Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei, nella provincia di Napoli, dalle prime ore del mattino e, stando in coda anche per ore, fino a notte fonda, hanno reso omaggio al quadro della Madonna. Si è celebrata ieri, come ogni anno il 13 di novembre, la tradizionale Discesa del Quadro: ogni anno, infatti, il quadro raffigurante la Madonna viene fatto scendere dal trono sul quale è collocato e posizionato davanti all’altare della Chiesa, di modo che i fedeli possano toccarlo e baciarlo.

LA DISCESA DEL QUADRO

La Discesa del Quadro è una cerimonia che, come detto, si ripete ogni anno. Ma cosa celebra?
In sostanza, la nascita vera e propria della Pompei che oggi conosciamo, 143 anni fa. Nel 1875, infatti, il suo fondatore, il Beato Bartolo Longo, affidò ad un carrettiere il quadro raffigurante la Madonna perché lo portasse da Napoli, dove gli era stato regalato, fino a Valle di Pompei, nel Santuario che stava facendo edificare. Per celebrare questo avvenimento, sin dagli anni Settanta, nel Santuario il quadro viene messo “a disposizione” dei fedeli, che possono così rendere grazie alla Madonna.

.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLe mani di Mafia e 'Ndrangheta sul gioco online: maxi operazione delle Forze dell'Ordine, 68 gli arresti e sequestri per un miliardo di euro
Prossimo articoloGiordano, morto tre giorni dopo l'amico Alessandro: la loro auto si è schiantata contro un furgone