Condividi

Agrigento. Ha lasciato intendere la volontà di suicidarsi ad un parente e le parole giunte al centralino 113 erano molto chiare: ““Mio cognato si vuole suicidare”

E’ successo ad Agrigento, dove un uomo si sarebbe diretto con la propria auto sul viadotto Morandi. Una volta giunto quindi, avrebbe spento il motore incammindosi lungo il viadotto a piedi

La chiamata che ha allertato gli agenti della Polizia di Stato, immediatamente intervenuti, era molto chiara.

Gli agenti si sono quindi immediatamente precipitati sul luogo indicato trovando un ragazzo di 29 anni, appena divenuto papà, in bilico sul ponte.

I poliziotti hanno iniziato a parlare con il ragazzo che, dopo essersi sfogato, ha desistito dall’idea di farla finta.

Secondo quanto si apprende, i motivi che lo stavano spingendo all’insano gesto sarebbero legati al difficile rapporto con la compagna.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDalla lotta ai sequestri alla lotta alla mafia. Sguardo fiero, atletici e forti: sono i "baschi rossi" dei Carabinieri
Prossimo articoloCozze refrigerate contaminate da Escherichia coli: scatta il ritiro in tutta Italia