Porta dal calcio crolla e la travolge mentre gioca: grave bambina di 11 anni

Una serata spensierata a giocare con gli amichetti sotto gli occhi dei genitori si è trasformata in un attimo in un incubo per una bambina toscana di 11 anni colpita improvvisamente da un palo di una porta da calcio crollata repentinamente mentre lei giocava. L’episodio è avvenuto nella tarda serata di ieri, mercoledì 1 luglio, nella zona di Quercialnella, frazione del comune di Livorno. La bambina è stata colpita alla testa e ha riportato gravi ferite al capo e al volto.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, la ragazzina si trovava nel giardino di un’abitazione privata, dove era stata allestita una porta da calcio, e stava giocando con atri ragazzini, non lontano dagli adulti, quando è avvenuto l’incidente. Erano da poco passate le 20 quando, per cause ancora in corso di accertamento, il montante superiore della porta da calcio ha ceduto improvvisamente e la bimba è stata colpita violentemente. Dopo l’allarme lanciato dai presenti che hanno assistito all’intera scena  sul posto in poco tempo è accorsa un’ambulanza del 118 che ha provveduto alle prime cure e al successivo trasporto dell’undicenne al pronto soccorso dell’ospedale di Livorno. La bambina, colpita al volto, ha riportato un grave trauma cranico facciale e i medici del presidio ospedaliero livornese l’hanno ricoverata ma fortunatamente non è in pericolo di vita. Sul caso in corso gli accertamenti delle autorità.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche