Condividi

Chi ha detto che chiesa e modernità non vanno di moda? Sicuramente non lo pensano nel veneziano, dove a Chioggia le chiese si sono dotate dei dispositivi POS per permettere ai fedeli di fare offerte anche quando senza contante.

La notizia è stata pubblicata in queste ore dal Gazzettino e Il corriere del Veneto. Sono tre le chiese che offrono questo servizio: Cattedrale, San Giacomo e San Martino di Sottomarina.

Se un fedele si dovesse trovare da quelle parti senza monetine e o contanti, potrà comunque fare delle offerte libere, per Sante Messe o per accendere delle candele. Il servizio è stato installato dalla ditta Card Tech in accordo con la Curia.

La scorsa estate fece invece discutere Riccione quando presso una chiesa, rosari, santini, medagliette e libri per preghiere erano state proposte in vendita con un distributore automatico.

La chiesa interessata era quella del Gesù Redentore, in viale Dante a Riccione e l’idea era arrivata da Franco Mastrolonardo, il parroco della chiesa, che aveva pensato di “sostituire” i classici snack e bevande con gadget liturgici.

L’idea non era affatto dispiaciuta ai parrocchiani ma aveva fatto discutere – come sempre – i social che per qualche giorno erano stati invasi da foto (e pubblicità) dell’evento!

Qualche cosa di analogo si era però già verificato anche Trentino e in Piemonte, probabilmente per contrastare la crisi e far quadrare i conti della parrocchia.

Il sacerdote, interpellato al telefono dal Corriere Romagna, aveva detto: “Non è niente di speciale, mettiamo questo distributore solo nei mesi estivi, ma non è nulla di così particolare”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteChiama la Polizia e spara alla pattuglia: morto un poliziotto, due colleghi sono gravi
Prossimo articoloBari. Carabiniere resta ferito per avvisare gli automobilisti del pericolo che corrono

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.