Coronavirus, era positivo durante il matrimonio. Invitati alle nozze tutti in quarantena

Trentuno persone sono in isolamento fiduciario dopo aver partecipato ad un matrimonio

Tanto è costata la positività di uno dei partecipanti.

Bologna – La cerimonia è stata celebrata in Appennino agli inizi di giugno, perché uno dei partecipanti è risultato positivo al Covid-19. Ma non si trattava di un partecipante qualunque, bensì.. della sposa.

Come vuole il rito della cerimonia sono state fatte foto, brindisi, congratulazioni forse non propriamente a distanza di sicurezz. La circostanza ha messo in allerta le Ausl di Bologna e del Veneto.

 

Risultato: tutti i partecipanti al matrimonio sono finiti in quarantena.

A comunicare la notizia, è stato ieri mattina il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, nel quotidiano bollettino dei contagi. Gli ospiti, al momento, non hanno sintomi e non sono stati sottoposti a tampone, ma visto il rischio resteranno in isolamento per i consueti 14 giorni.

La donna, pochi giorni dopo la cerimonia, non si è sentita bene e, sospettando potesse trattarsi del virus, si è rivolta al 118. Sottoposta a tampone, è risultata positiva e il dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl ha subito informato gli omologhi veneti.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche