Condividi

SCHIO – “sgamato” a spacciare dalla Polizia Locale Alto vicentino, uno spacciatore già noto ha vinto il premio “genio del giorno”

Avuta notizia della ripresa dell’attività di spaccio del soggetto (con tanto di ausilio di bicicletta), gli agenti si organizzano di conseguenza con l’intento di porre fine a quella fonte di guadagno illecita, cosa che riesce loro benissimo nel giro di un paio d’ore. Veloce veloce, bravissimi

Due agenti in particolare, muniti di telecamera, hanno ripreso l’attività dello spacciatore nei pressi della locale stazione ferroviaria. Inquadrato il via vai e soprattutto l’avvicinamento di un uomo al soggetto e quindi la cessione della dose di droga per una banconota, gli uomini in divisa sono intervenuti senza attendere oltre

Inizia quindi l’inseguimento. Il ragazzo, nel tentativo di scappare strattona malamente uno degli agenti e lascia la propria bicicletta a terra e attraversa velocemente la stazione inseguito da altri agenti. Nel tentativo di scappare, senza rendersene conto, lo spacciatore è entrato presso un cortile, precisamente Via Pasini al civico 72 finendo così nella “tana”. Vedendosi finito, lo spacciatore ha quindi tentato di liberarsi della merce prontamente recuperata

Poco dopo identificati anche i clienti del soggetto. Lo spacciatore invece risponde alle iniziali di I.A., un nigeriano leva 1994 con permesso di soggiorno oer protezione sussidiaria valido fino al 2022. Arrestato per spaccio e resistenza, tradotto in carcere in attesa di interrogatorio. Il ragazzo risulta controllato a più riprese ma incensurato

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteL'inseguimento finisce male: Carabinieri trasportati in ospedale
Prossimo articoloGiovani e belle, due Miss ritrovate morte: il dramma di Fatima e Sophie