Primo intervento della polizia con Taser: uomo armato si arrende

Primo intervento della polizia con Taser: uomo armato si arrende

Ha avvertito le tre persone coinvolte in una rissa che aveva attivato il taser e i tre si sono seduti a terra senza opporre resistenza.

E’ quanto accaduto ieri sera attorno alle 20.15 in piazza Duca d’Aosta, nel piazzale antistante la stazione Centrale di Milano, nel primo intervento con il taser da parte delle forze dell’ordine, alle quali sono arrivati i complimenti del ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Al centralino della polizia è arrivata la segnalazione di una lite tra tre persone, una volante è arrivata pochi minuti dopo e ha chiesto il supporto di un altro equipaggio che aveva in dotazione il taser.

 

Sicurezza: agente attiva taser, sedata rissa Centrale Milano © ANSA

 

Al poliziotto con la pistola elettrica è bastato avvertire i tre uomini, secondo la Questura di Milano armati con una catena e con un corpo contundente non meglio precisato, di aver attivato l’arma per farli fermare.

Sono due italiani di 33 e 40 anni e un bulgaro di 30 anni nei confronti dei quali non è stato disposto alcun provvedimento.

Sull’episodio è intervenuto anche Matteo Salvini

“Sperimentazione del Taser, buona la prima! Ieri notte, nei dintorni della stazione centrale di Milano, le volanti della Polizia di Stato sono intervenute per sedare una rissa tra tre persone. Una di loro era armata con un coltello: agli agenti è bastato mostrare il Taser per bloccare i contendenti. Insomma, più sicurezza e meno rischi. Complimenti e grazie alle forze dell’ordine! Avanti così, con la volontà di introdurre il Taser anche per la Polizia Ferroviaria, per la Polizia Locale e per la Polizia Penitenziaria”.