Condividi

SOS1306111Arezzo, 2 agosto 2013 – Lo hanno trovato sdraiato sul sedile della sua auto, in un fitto bosco, con il fucile accanto e lo hanno salvato dal suicidio. Protagonisti dell’episodio gli uomini del nucleo operativo speciale della Forestale di Arezzo che questa notte durante un controllo nei boschi aretini di Lignano hanno notato un’auto ferma in una zona isolata e impervia. A quel punto si sono avvicinati e hanno visto all’interno l’uomo il quale aveva sistemato il fucile accanto e alcune lettere per i familiari.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCassazione: azienda non può esaminare pc dipendenti
Prossimo articoloCarabinieri sequestrano a pensionato un arsenale con 16 fucili