Condividi

Chi va a prostitute rischia l’arresto: “Fino a tre mesi, o multa di 206 euro”

Arresto fino a tre mesi o una multa fino a 206 euro. Queste le pene per i clienti delle prostitute, a Firenze. Oggi entra in vigore un’ordinanza urgente firmata dal sindaco Dario Nardella che istituisce il divieto di chiedere o accettare prestazioni sessuali a pagamento. Sarà sufficiente la prova di una richiesta, un accordo o un consenso a rendere perseguibile il cliente.

Non sono previste sanzioni per chi offre la prestazione. Obiettivo è contrastare la prostituzione presente in città. In vigore in tutta la città, l’ordinanza è stata resa possibile dal decreto Minniti sulla sicurezza che, per la prima volta, consente ai sindaci di emettere ordinanze contro quanti ottengono prestazioni sessuali a pagamento. (V.Arn.)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIncidente stradale per il presidente De Luca: l’auto blu viaggiava contromano
Prossimo articoloMina, 16 anni, scomparsa in Puglia: l'appello sul web, "nessuna notizia da domenica"