Condividi

Torino, protesta della polizia penitenziaria: condizioni impossibili nel carcere di Biella

Gli agenti del carcere di biella non ce la fanno più e scendono in piazza

Le rivendicazioni dei penitenziari chiarite in una lettera inviata a prefetto e questore di Biella

Ma le critiche non risparmiano neanche i vertici del DAP, l’amministrazione penitenziaria, all’arcivescovo Cesare Nosiglia e al sindaco di Torino Chiara Appendino

I sindacati della polizia penitenziaria hanno protestato davanti alla sede del provveditorato regionale di corso Belgio, a Torino.

Lo riporta il quotidiano La Repubblica.

Gli agenti che hanno preso parte alla protesta erano circa un centinaio, riuniti sotto le bandiere dei sindacati.

Alla protesta hanno partecipato Sappe, Osapp, SiNappe e Uspp.

Al centro della manifestazione ci sono le critiche alla “gestione fallimentare del carcere di Biella”.

“Sono stati denunciati episodi di grave violenza ai danni del personale, assenza di direttive chiare per lo svolgimento dei servizi, assenza di comunicazione con la direzione, disomogeneità della popolazione detenuta”

scrivono i sindacati in una lettera inviata ai prefetti e ai questori di Torino e Biella, oltre che ai vertici dell’amministrazione penitenziaria, all’arcivescovo Cesare Nosiglia e al sindaco di Torino Chiara Appendino.

“Siamo stufi di risposte evasive e condotte antisindacali – dicono ancora a Repubblica – Abbiamo organizzato un sit-in per far sentire la nostra voce per colpa dell’immobilismo dell’amministrazione penitenziaria”

La lettera che spiega le ragioni della manifestazione è stata inviata anche al prefetto di Torino, Renato Saccone, al questore Angelo Sanna, al sindaco Chiara Appendino e all’arcivescovo Cesare Nosiglia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteBimbo di 5 anni cade dalla finestra: morto dopo un volo di oltre 15 metri
Prossimo articoloLo sfogo del poliziotto: "quando chi insulta è una nullità, l'insulto è una medaglia d'oro"