Proteste: giornata di passione a Roma. Riunito al Viminale Cosp

viminaleRoma, 18 dicembre 2013 – E’ appena tornato a riunirsi al Viminale il comitato per l’ordine della sicurezza pubblica presieduto dal ministro dell’Interno Angelino Alfano e al quale prendono parte il capo della polizia Alessandro Pansa e i vertici delle forze dell’ordine. Un incontro straordinario, e gia’ annunciato ieri in serata, che avra’ il compito di svolgere una ”approfondita analisi” delle proteste di questi giorni e di quelle in programma per questo pomeriggio nella Capitale. Una giornata, quella odierna, che si prevede di passione per il centro di Roma, di fatto ‘blindato’ da 2.000 uomini delle forze di polizia che dovranno fronteggiare possibili violenti infiltrati in ben due manifestazioni. La prima, quella dei movimenti dei cosiddetti ‘forconi’ che, pur rinunciando alla proclamata ‘marcia su Roma’ si troveranno in migliaia nella centralissima Piazza del Popolo per un presidio stanziale a partire dalle ore 15. Una manifestazione, quella odierna, solo in parte indebolita dalla spaccatura all’interno del movimento con la conferma giunta ieri da parte di Mariano Ferro, leader del ‘movimento dei forconi siciliani”, che ha ribadito che oggi non sara’ a Roma per la manifestazione. Comunque, sono attese migliaia di persone e la presenza anche di Casa Pound al sit-in. Poco dopo, alle 16.30, prendera’ il via, invece, un corteo dei movimenti per la casa che, come hanno annunciato, punteranno sul centro di Roma partendo dall’Esquilino. Tutto cio’ mentre la Capitale e’ ancora, e fino al 20 dicembre, interessata dall’ordinanza del prefetto Giuseppe Pecoraro che ha vietato qualsiasi assebramento di tir vicino ai caselli autostradali che si immettono nella citta’. (Asca)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche