Ringrazia un poliziotto per essere intervenuto e gli stringe la mano: “provala se ti piace, ne ho molta”. Arrestato e condannato

Con una stretta di mano, in segno di “amicizia”, gli ha passato un involucro contenente cocaina “Provala, se ti piace ne ho molta altra. Ti puoi fidare di me”.

E’ cascato male: il potenziale cliente era un agente della Polizia di Stato intervenuto a calmare gli animi durante una discussione tra l’uomo ed altre persone all’interno di un locale.

MONTECASSIANO – Per evitare il degenerare della situazione, l’agente, in quel momento fuori servizio e in abiti civili, era era intervenuto offrendo all’esagitato una sigaretta. Obiettivo raggiunto: pochi minuti dopo l’uomo, un 44enne albanese si era calmato.

Finita qui? Proprio per niente: il quarantaquattrenne poco dopo aveva raggiunto l’agente e stringendogli la mano per ringraziarlo, aveva tentato di passargli un involucro contenente sostanze stupefante “ne ho molta altra. Ti puoi fidare di me”.

Dopo il fatto all’agente era bastatoun cenno ad un altro presente che ha avvisato la polizia.

L’uomo è stato trovato in possesso di 51 grammi di cocaina (oltre lo 0,60 che aveva passato all’agente).
La vicenda risale al Dicembre del 2015. Negli scorsi giorni l’imputato è stato condannato a sei anni e sei mesi di reclusione

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche