Punto dal calabrone asiatico, va in choc anafilattico: rischio reazioni anche ai non allergici

Dai Castelli romani arriva l’appello del sindaco di Grottaferrata: “Attenti al calabrone asiatico”.

Il calabrone asiatico è la specie più grande esistenti in natura, tanto pericoloso da poter mandare in shock anafilattico anche chi non è allergico.

In un avviso pubblicato sul sito del Comune, il sindaco Luciano Andreotti avvisa la cittadinanza dell’episodio che ha visto protagonista un uomo di 66 anni

ricoverato in ospedale in codice giallo a causa delle punture.

Il primo cittadino ha quindi invitato la popolazione a fare molta attenzione perché sono stati rinvenuti dei nidi nella zona

 

 

Il calabrone asiatico, chiamato anche Vespa Velutina, o anche “calabrone killer” è una specie aliena che arriva da oriente,

importata attraverso il mondo degli apicoltori poiché gran parte della dieta delle sue larve è a base di api.

Dal 2012 è stato segnalato anche in Francia e in Italia ed il suo veleno è molto pericoloso anche perché l’odore di una puntura attrae altri insetti