Condividi

I poliziotti di Ischia rinunceranno ad una parte degli straordinari maturati per il servizio supplementare sui luoghi del terremoto di Ischia dello scorso Agosto.

 

Ischia, la polizia rinuncia all’indennità economica per aiutare i bimbi terremotati

 

E’ questa una delle notizie del giorno.

L’offerta darà destinata ai bimbi che hanno pagato le peggiori conseguenze del sisma.

Sono stati infatti circa duemila i cittadini sfollati e che hanno dovuto trovare soluzioni temporanee per il proprio disagio.

Tra loro moltissime famiglie con bambini.

E’ un gesto di grande solidarietà da parte dei poliziotti di Ischia guidati dal Vice Questore Aggiunto Alberto Mannelli che intervistato dal quotidiano La Repubblica, così illustra la sua decisione

Quando ho proposto ai miei uomini di contribuire, nel nostro piccolo, a regalare qualche sorriso ai bimbi meno fortunati, reduci dalla traumatica esperienza del sisma, ho trovato una piena ed entusiastica adesione

Ischia dopo il terremoto, visto da un elicottero della Polizia di Stato

 

Da ricordare poi l’iniziativa che dovrebbe prendere piede un po’ in tutta Italia, intitolata “Il Natale del poliziotto”, e che ad Ischia assumerà un ruolo ancor più importante.

Si tratterà di una serie di offerte, questa volta non in denaro ma una raccolta di generi di prima necessità da destinare ancora una volta a chi è in difficoltà.

Il Natale della solidarietà dovrebbe svolgersi il 20 dicembre.

Insomma, come sempre accade, poliziotti tra la gente e vicini al cittadino

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteChi è il Generale Leonardo Gallitelli, l’uomo che il centrodestra vuole candidare a presidente del Consiglio
Prossimo articoloLadri entrano in una casa, ma il proprietario è un poliziotto. La fuga dura poco, presi subito