Trovato a Malpensa con una spranga, espulso egiziano: “Si era radicalizzato”

I militari del Ros lo hanno trovato al cargo di Malpensa con quella spranga e lo hanno reso inoffensivo. Poi lo hanno portato all’ospedale di Busto Arsizio e hanno formulato la proposta di espulsione, legata proprio al rischio del radicalismo islamico. Il 12 giugno il 31enne è stato dimesso dall’ospedale e accompagnato al Centro di identificazione ed espulsione (Cie) di Torino.

Il prefetto di Varese ha poi dato il via libera e l’uomo è stato riportato in Egitto con l’imbarco sul primo volo utile.

today

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche