Condividi

Un tragico e inaspettato epilogo, quello di una lite tra parenti a Milano, avvenuta ieri sera intorno alle 22. Una ragazza 18enne si è tolta la vita gettandosi da una finestra al quinto piano dell’abitazione in cui viveva con zii e cugine, in viale Monza 165, a Milano. La giovane è stata dichiarata morta questa mattina all’ospedale Fatebenefratelli. La 18enne vive coi parenti perché la madre lavora in Spagna. Ieri sera gli zii l’hanno chiamata al cellulare per sapere come mai non fosse ancora rientrata. La ragazza – secondo quanto hanno appreso gli inquirenti – avrebbe risposto di essere al parco della Martesana con un’amica e così è stata raggiunta dai parenti che l’hanno trovata ubriaca. Ne è nata una discussione e qualche schiaffo con l’amica che si era intromessa per impedire che la giovane tornasse a casa, ma alla fine sono rientrati. La ragazza ha continuato a litigare con la cugina finché l’ha spinta fuori dalla sua stanza, ha chiuso la porta e ha spalancato la finestra per lanciarsi. I parenti hanno sentito il rumore della tapparella che si alzava e si sono precipitati all’interno ma era già troppo tardi.

fonte Fanpage

Roma, 30 ottobre 2016

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTERREMOTO, ACOPERTI DUE SCIACALLI: QUELLO CHE STAVANO FACENDO E' ORRENDO, UNA VERGOGNA
Prossimo articolo"Mani e piedi legati e violentata a ripetizione, la mia vita come schiava sessuale dello Stato Islamico"