Ragazzi Down insultati “Cenare con loro fa venire la nausea”. Accolti e consolati dai Carabinieri

Ragazzi con la sindrome di Down insultati in una pizzeria: “Cenare con loro fa venire la nausea”

A denunciare il fatto diversi media e pagine social. Il fatto è accaduto nei giorni prima di Natale a Vivo Valentia

“Non possiamo cenare accanto a chi ha la sindrome di Down, ci viene la nausea. Comprendiamo la malattia ma mangiare accanto a loro proprio no. A Roma queste cose non succedono”.

Sono queste le parole riportate da Leggo, da parte di una famiglia non del posto, avrebbe detto in un locale di Filadelfia, in provincia di Vibo Valentia, nei confronti dei membri del “Club dei ragazzi-gruppo per l’autonomia dei ragazzi con sindrome di Down”.

I ragazzi down ricevuti dai carabinieri di Filadelfia (foto de ILVIBONESE.IT)

La denuncia arriva dal responsabile del club Francesco Conidi che di tale club è il responsabile e che ha denunciato il fatto. La sua protesta è stata ospitata anche dalla pagina Facebook “Vorrei Prendere il treno”.

Nel frattempo, secondo quanto riporta il sito ilvibonese.it, il Codacons avrebbe messo una taglia sulla famiglia protagonista del deprecabile atto: “azioni del genere devono essere denunciate e questi “signori” devono essere mortificati, isolati e condannati “

I ragazzi sono stgati ascoltati e accolti dai Carabinieri della Caserma di Filadelfia. Dura la presa di posizione anche da parte del sindaco Maurizio De Nisi.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche