Raggi ai giornalisti: “Raccontate la verità, basta inventare”

Virginia Raggi, sindaco di Roma, ha risposto stizzita alle domande dei giornalisti a margine degli eventi organizzati per celebrare il Giorno della Memoria nella capitale: “Siamo qui per un evento importante e per la Memoria, possiamo provare a parlare di questo?”
L’evento è stato organizzato in Sala della Protomoteca per la Giornata della Memoria, ma i giornalisti hanno preferito chiedere alla Raggi notizie sull’indagine aperta dalla Procura nei suoi confronti. “Ricordatevi che dovete raccontare la verità della notizia,  fa parte dei vostri doveri, ve lo ricordate? Inventare non si fa. Qual è verità? Questo lo dovreste sapere, visto che sapete tutto”. Alla domanda su come si comporterebbe in caso di un suo rinvio a giudizio, ha risposto: “Chiedetemelo se e quando succederà”.

La Raggi si è schierata contro le ricostruzioni giornalistiche di questi ultimi giorni, che ha definito “fake news” anche in un post su Facebook: “Dopo le false ricostruzioni di telefonate tra me e Beppe Grillo viene persino inventata una fantomatica trattativa in corso con la Procura di Roma. Mi spiace per chi inventa, ma quanto ho da dire lo dirò, come è corretto che sia, ai magistrati, il resto sono fantasie anche molto pesanti che, a questo punto, saranno valutate dai magistrati”.

Anche Luigi Di Maio è intervenuto sul pasticcio delle nomine che coinvolge i fratelli Marra, Raffaele, ex capo del Personale capitolino, e Renato, ex capo del Dipartimento Turismo del Comune. “L’unica volta che ho incontrato Marra l’ho fatto nel mio ufficio della Camera in totale trasparenza. L’incontro è stato regolarmente registrato e, non avendo nulla da nascondere, sono stato io a darne notizia”. ha scritto il vicepresidente della Camera in un post pubblicato sul blog di Beppe Grillo, in cui ha smentito l’articolo pubblicato oggi dal “Corriere della Sera” riguardante altri due incontri tra lui e Marra. “Non ho autorizzato nulla, tanto meno atti da spedire ad Anac”.

Riccardo Ghezzi
Roma, 27/1/2017