Condividi

Guidava sotto l’effetto di un mix di cocaina e metadone Carmelo Ferraro, il 34enne che nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 luglio ha travolto e ucciso a Cava d’Aliga, frazione balneare di Scicli, in provincia di Ragusa, Martina Aprile, mamma 25enne che stava andando a gettare la spazzatura al termine del suo turno di lavoro in un ristorante della zona insieme a un collega,  rimasto anch’esso ferito in maniera lieve: l’uomo, cameriere di professione, è stato arrestato dai carabinieri dopo che gli esami tossicologici eseguiti all’ospedale di Modica hanno rivelato la presenza nel suo sangue di sostanze stupefacenti. Era alla guida della sua Lancia Y quando ha falciato la ragazza su viale della Pace. Pare che Ferraro fosse in cura presso il Sert di Vittoria.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteBrescia, tenta di uccidere moglie e figlia a martellate: arrestato
Prossimo articoloNuoro, impiccano due cani per vendetta: denunciati i colpevoli

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.