Condividi

SOS1306289Bari, 12 agosto 2013 – Rapina un supermercato e nella concitazione della fuga, inseguito dai dipendenti dell’esercizio, perde i documenti di riconoscimento.

Terminata poco dopo con l’arresto, l’avventura di Antonio Basile, 39enne barese: i poliziotti si sono recati a casa del malvivente guidati dalla carta di identità e lo hanno prelevato. A Basile, che ha precedenti, non é rimasto altro che mostrare agli agenti la refurtiva e gli indumenti usati per la rapina, che aveva fruttato solo 500 euro, e seguire i poliziotti in questura.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePresidente Letta, in vendita tre aerei di Stato
Prossimo articoloTaranto, spari in tentata rapina