Condividi

SOS1306841Piacenza, 31 agosto 2013 – Professionali, freddi e spietati, ma un tatuaggio li ha incastrati. Tre rapinatori sono stati identificati e denunciati dai Cc e ritenuti responsabili di due colpi in banca a Piacenza che avevano fruttato 320.000 euro.

I tre destinatari di ordinanze di custodia cautelare – notificata in carcere – sono un 52enne originario del catanese ma residente a Gropparello e due uomini di 39 e 42 anni originari del lecchese. I loro volti erano stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente29enne brasiliana trovata morta in ufficio
Prossimo articoloSgozzato romeno dopo lite con connazionali