Condividi

Spunta un nuovo caso di furbetti del reddito di cittadinanza. Una donna è stata denunciata a Lecco e dovrà pagare adesso migliaia di euro di multa. Il caso è emerso dopo una serie di controlli a un ristorante della provincia lombarda.

La donna, pur beneficiando del reddito di cittadinanza che si può ottenere solo se si è disoccupati, lavorava in nero in un locale.

Per questo motivo è ststata denunciata dai carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro. 

I Precedenti

Non sono pochi i precedenti. Solo qualche giorno fa avevamo riportato la notizia di un cittadino residente a Carbonate (como) scoperto a lavorare in nero dopo aver fatto domanda per il RDC.

LEGGI ANCHE: Prende il reddito di cittadinanza ma lavora in nero: oltre 17mila euro di multa al datore di lavoro

Nel suo caso, la domanda era ancora inevasa, dunque non aveva percepito alcuno assegno. L’episodio era stato illustrato dal comando provinciale della Guardia di Finanza nel corso della festa per il 245° anniversario di fondazione del Corpo.

LEGGI ANCHE: Lavorava in nero ma percepiva il reddito di cittadinanza: per lui mazzata da oltre 7mila euro di multa

LEGGI ANCHE: Chiede il reddito di cittadinanza, scoperto a lavorare in nero. Denunciato

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePescara, muore a 21 mesi dopo un'operazione al palato: aperta un'inchiesta
Prossimo articoloCaso Uva, 11 anni di calvario in tribunale e ostilità sui social. Il segretario del COISP "si chieda scusa a poliziotti e carabinieri"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.