Condividi

Chi ha un reddito pari a zero avrà diritto all’importo intero del reddito di cittadinanza, mentre per gli altri rappresenterà un’integrazione per raggiungere i 780 euro, lo spiega Leggo. La quota cambia, poi, a seconda del numero di componenti del nucleo familiare. In una famiglia con i genitori disoccupati e figli a carico il sussidio potrà salire fino a 1.630 euro, ad esempio; per una famiglia con due genitori e un solo figlio la quota è di 1.014 euro. Chi ha una casa di proprietà non avrà diritto all’intera quota, cui verrà detratta una parte definita “affitto imputato”, che ammonta a 380 euro. Sarà probabilmente escluso dal beneficio chi è proprietario di una seconda casa o di un’auto immatricolata di recente, oltre a chi ha un conto in banca di 5-6 mila euro.

Leggi anche:  Se l'animale domestico sta male il padrone ha diritto a due giorni di permesso retribuito

REDDITO DI CITTADINANZA REQUISITI PER PER OTTENERLO
1) Aver compiuto la maggiore età.
2) Essere disoccupati o inoccupati.
3) Avere un reddito di lavoro inferiore alla soglia di povertà in Italia, stabilita dall’ISTAT.
4) Percepire una pensione inferiore alla soglia di povertà.
5) Essere residenti in Italia da almeno 10 anni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCarabiniere aggredito e ferito da giovani incappucciati: costretto ad estrarre la pistola
Prossimo articoloMeteo, neve e gelo sull'Italia. Ma a Natale arriva la sorpresa

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.