Condividi

I requisitiPer diventare navigator è necessario avere una laurea magistrale in economia, giurisprudenza, sociologia, scienze politiche, psicologia o scienze della formazione. Il presidente uscente dell’Anpal, Maurizio Del Conte, ad Adnkronos/Labitalia, ha spiegato che come metro di giudizio per l’assunzione di queste nuove figure professionali, verrà fatto riferimento “alle caratteristiche degli operatori dei centri per l’impiego più esperti, con più capacità”. Il navigator deve conoscere le regole, ovvero “i benefici, gli incentivi e i sussidi di disoccupazione, con le differenze messe in campo a livello regionale e territoriale. Deve avere conoscenza tecnica e giuridica precisa, oltre alla capacità di orientatore e valutatore delle competenze professionali di chi si presenta allo sportello. Inoltre deve essere capace di leggere come si muove il mercato territorialmente. Così da poter incrociare domanda e offerta di lavoro “.

La retribuzione dei navigator oscilla intorno ai 30mila euro lordi all’anno, come evidenziato dal Sole 24 ore. Mensilmente, quindi, dovrebbero avere tra i 1.700 e i 1.800 euro netti.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Sbirri di ... Questa è zona nostra, andate via": poliziotti pestati a calci e pugni
Prossimo articoloModena, 40enne violenta la figlia di 13 anni e la mette incinta