Condividi

SOS1307969Lecco, 7 ottobre 2013 – Tragedia sul monte Resegone. Due due consiglieri del Cai (Club alpino italiano) di Bergamo, Enrico Villa, 46 anni, presidente della Commissione Rifugi, e Domenico Capitanio, 72 anni, sono precipitati mentre erano impegnati nella strada ferrata “Gamma Due”, facendo un volo di circa 250 metri e morendo sul colpo. I due erano scomparsi sabato ma l’allarme è scattato soltanto domenica sera.

I corpi sono stati individuati e poi recuperati dai volontari del Soccorso alpino di Lecco e dell’elicottero del 118 di Bergamo. L’allarme era scattato solo domenica sera, quando era già buio. Enrico Villa, 46 anni, era ingegnere e presidente della Commissione Rifugi, oltre che vicepresidente della Commissione Regionale, mentre Domenico Capitanio, 72 anni, era geometra e ispettore del rifugio Tagliaferri e Albani.

”E’ una tragedia sconvolgente: li aspettavamo sabato alle 14,30 al rifugio del Resegone per un Consiglio allargato, ma non li abbiamo mai visti arrivare. La disgrazia non puo’ che essere avvenuta sabato mattina”, ha affermato Piermario Marcolin, presidente del Cai di Bergamo. ”Erano due colonne della nostra sezione: generosi, esperti, sempre disponibili – ha detto Marcolin -. Non trovo le parole per esprimere la commozione di fronte a questi fatti. Nel pomeriggio al Palamonti allestiremo la camera ardente”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMarito chiude la moglie in sgabuzzino, liberata dai carabinieri
Prossimo articoloMaltempo: allerta Protezione Civile per temporali nel sud-est