Condividi

PARàDrammatico suicidio ieri sera a Cornuda. A togliersi la vita un ex parà, ora artigiano, davanti al monumento dedicato proprio alla Folgore

CORNUDA. Ha voluto farla finita davanti al monumento dei caduti di El Alamain in piazza Marconi. Il monumento caro ai parà della Folgore, di cui lui stesso aveva fatto parte. È morto sparandosi un colpo di pistola e pare per problemi economici legati, forse a una cartella esattoriale che gli chiedeva di rientrare di un debito.

L’uomo, Ivan Bolzonello, elettricista, ex paracadutista. Il colpo a quell’ora che è risuonato, in piazza,è risuonato in tutto il paese.  Poi, alcuni passanti hanno notato il corpo senza vita dell’uomo ed hanno immediatamente chiamato i soccorsi. In breve tempo, la piazza di Cornuda si è riempita delle pattuglie dei carabinieri della compagnia di Montebelluna e le ambulanze del 118. Un gesto che molti ritengono ancora inspiegabile. In primis il sindaco di Cornuda, Claudio Sartor: «Un gesto che nemmeno io so spiegarmi. È stato lui stesso a volere fortemente quel monumento ai caduti di El Alamain».

Sul posto è arrivata la madre della vittima. Scene strazianti quelle che si sono viste. I carabinieri della compagnia di Montebelluna hanno lavorato fino a notte nelle indagini.Lascia la moglie e due figlie di 14 e 17 anni.

Fonte: Tribuna di treviso
24 Febbraio 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSfida Gabrielli - Tronca per la Polizia?
Prossimo articoloBugie, chi le racconta??