Richiamati i TUC Crisp: ingredienti non dichiarato e rischio per gli allergici. Interessati Auchan, Carrefour e altri 7 supermercati

Una disattenzione in etichetta che avrebbe potuto portare anche a conseguenze gravi, in caso di allergie ed intolleranze in soggetti predisposti.

È stato richiamato un lotto di Tuc Saiwa perché potrebbe essere pericoloso per la salute.

Il richiamo è stato lanciato dal sito del Ministero della Salute all’apposita sezione “richiami dei prodotti alimentari da parte degli operatori” sotto l’area “Avvisi sicurezza”.

Crisp alla paprika: senape non dichiarata in etichetta. Rischio per gli allergici.

Il Ministero della salute ha diffuso il richiamo di numerosi lotti di TUC Crisp alla paprika per la presenza di senape non dichiarata in etichetta.

Sono interessati tutti i lotti e tutte le scadenze fino a ottobre 2018 incluso di sfogliatine croccanti alla paprika vendute in confezioni da 100 g e 30 g.

I TUC Crisp coinvolti sono prodotti da Mondelez Italia nello stabilimento di località Pedaggera 22, a Capriata d’Orba, in provincia di Alessandria.

Il richiamo si è reso necessario dopo che sono state riscontrate proteine della senape nella paprika in polvere usata nella produzione delle sfogliatine.

 

 

Il richiamo è stato diffuso anche dalle catene Auchan, Bennet, Carrefour, Coop, Esselunga, Gros Cidac, Sigma, Simply e Unicoop Tirreno, che hanno distribuito i prodotti interessati nei loro punti vendita.

Si raccomanda ai consumatori allergici alla senape di non consumare il prodotto con le date di scadenza interessate dal problema.

Le sfogliatine croccanti sono sicure per tutti gli altri consumatori. Per ulteriori informazioni è possibile contattare Mondelez Italia al numero 800 055200.