Condividi

Ha notato due bambini che venivano travolti dalle onde e, ancora vestito e col cellulare in tasca, si è tuffato in acqua per soccorrerli.

Mentre passava in bicicletta il giovane un 23 anni di origine egiziana, ha notato i piccoli in difficoltà a causa della corrente e non ha esitato a buttarsi in acqua e riportarli a riva.

Si tratta di due bambini, fratello e sorella che hanno rischiato la vita nella zona vicino a Rio Martino, a Latina. A salvare la vita dei piccoli è stato il giovane Omar, un richiedente asilo politico e residente in Italia da due anni.

Quando poi si sono avvicinati i genitori dei due ragazzini e gli altri presenti per ringraziarlo, il 24enne si è allontanato.

A riconoscerlo alcuni residenti di Borgo Grappa, una frazione di Latina dove il giovane, ospite della cooperativa “Astrolabio”, lavora per una ditta della zona.

Dopo qualche ora, nelle vicinanze si è però consumata una tragedia che questa volta un migrante lo ha visto vittima e non più eroe.

E’ successo nella zona di Santo Janni, a Formia, dove alcuni stranieri ospiti della coop Artinsieme di Itri, si stavano godendo alcuni giorni di vacanza. Uno di loro, un 24enne di nazionalità ghanese, è stato colto da malore e i tentativi di rianimarlo compiuti dal personale del 118 sono risultati vani.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCagnolina salva il suo compagno a quattro zampe chiedendo aiuto a un passante
Prossimo articoloPreso scooterista che ha investito l'agente Rizzi: ha 17 anni. E adesso Pierluigi è ufficialmente fuori pericolo